La ZeLIG a Verona per "Incontra - Festival delle Relazioni"

La ZeLIG a Verona per "Incontra - Festival delle Relazioni"

Giovedì 2 maggio, a partire dalle 19.00h, la ZeLIG sarà presente all'interno del programma di "in.con.tra. - Festival delle Relazioni" di Verona.

In occasione della pubblicazione del nuovo bando di ammissione al ciclo triennale di studi 2019-2022, Emanuele Vernillo, tutor didattico, presenterà le attività didattiche della scuola e le modalità di presentazione della domanda di ammissione.

Al termine della presentazione, sarà proiettato il film Per chi vuole sparare, realizzato nel 2016 da Pierluca Ditano, Giovanni Benini e Ylenia Busolli, alla presenza del direttore della fotografia, Giovanni Benini.

L'evento si terrà al Palazzo Orti Manara ed è organizzato con il sostegno del Bridge Film Festival.

"in.con.tra. - Festival delle Relazioni" nasce per favorire e sviluppare le relazioni tra coetanei e tra le diverse generazioni, attraverso contatti con enti, associazioni, istituzioni, chiamati ad essere “canali creativi” di realizzazione individuale, in base all'idea che "le esperienze di relazione, e gli affetti ad esse legati, siano il fondamento della propria esperienza personale favorendo la crescita e la conoscenza di sé". Di seguito ancora la riflessione dello staff del festival: "L’adolescenza e la giovinezza rappresentano un periodo della vita ricco di straordinarie, irripetibili opportunità. Tuttavia, il desiderio vitale di crescita e di ricerca di se stessi, il bisogno di sperimentazione e di accettazione sociale, possono anche avvicinare i giovani a situazioni di rischio, situazioni che potrebbero compromettere il loro futuro. Di qui l’importanza delle attività di prevenzione, volte proprio a favorire, le spinte vitali dei ragazzi, consentendo così di raggiungere i personali obiettivi attraverso comportamenti salutari. Ecco dunque il Festival, che si presenta così proprio come “strumento” per promuovere la prevenzione, per favorire e sviluppare le relazioni tra coetanei e tra le diverse generazioni, attraverso contatti con enti, associazioni, istituzioni, chiamati ad essere veri “canali creativi” di realizzazione individuale."

FaLang translation system by Faboba
BA
CK