Link 900 - AUTONOMIA

  • Regia: Vincenzo Mancuso
    Consulenza storica: Andrea Bonoldi
    Consulenza storica: Carlo Romeo
    Consulenza storica: Christoph von Hartungen
    Consulenza storica: Alessandra Zendron
    Fotografia: Martin Prast
    Montaggio: Martina Nogarotto
    Location manager: Eva Lageder
    Musica: Francesco Tabarelli

  • durata: 24'
  • anno di produzione: 2008
  • titolo originale: Link900 - AUTONOMIA
  • genre: Culture, Education, History, Politics, Society

Una ditta di cartellonistica stradale cura l'immagine più immediata dell'autonomia, la toponomastica bilingue. L?autonomia dell'Alto Adige trova la sua origine e il suo fondamento nell'Accordo di Parigi, firmato nel 1946 e allegato al trattato di pace dell'Italia. Esso lasciò inalterato il confine del Brennero, ma previde una tutela della minoranza di lingua tedesca. Nell'Europa di allora, distrutta dalla guerra e lacerata dalle tensioni, questo patto fu la difficile scommessa di due statisti, De Gasperi e Gruber, che credettero nella possibilità di far convivere, in condizioni di pari dignità, popolazioni diverse su uno stesso territorio. Il documentario racconta dello scetticismo e della speranza; dalla crisi del primo statuto d'autonomia alla ricorrente tentazione separatista, dalle violenze degli attentati al cammino delle trattative politiche e diplomatiche, tese ad attuare l'intuizione europea di convivenza, basata sul rispetto dei diritti dei gruppi linguistici. Sono raccontati quindi anni di difficoltà e incomprensione, ma anche di crescita verso la comune consapevolezza che il problema è sempre meno quello del confine di Stato, che gli sviluppi dell'Unione Europea hanno reso sempre più «trasparente». Allo stesso tempo sono presentati i problemi ancora aperti di un'autonomia dai forti tratti etnocentrici e spesso troppo rigidi rispetto alle libere dinamiche della società locale.

BA
CK