Press

Press

30 anni rivolti al futuro

La ZeLIG festeggia il 30.mo compleanno con lo sguardo rivolto in avanti

Trenta anni fa partiva l’esperienza della scuola di cinema ZeLIG con il suo primo corso. Oggi la scuola è riconosciuta a livello internazionale, è radicata a livello territoriale ed è pienamente inserita nel circuito mondiale del mondo dell’audiovisivo e delle scuola di cinema. Tutti motivi validi per festeggiare!

Durante tutto il 2018, 8 eventi guarderanno e ci guideranno verso il futuro del mondo documentario. 3 di questi saranno aperti al pubblico, “tra la gente”, compresa la tenda in Piazza della Mostra, ad Aprile, dove si potrà fare esperienza di VR (Virtual Reality).


Uno sguardo indietro e uno rivolto in avanti

Già agli inizi si aveva il sentore di stare per mettere in piedi qualcosa che avesse lo sguardo rivolto in avanti. Nel 1987 comincia tutto, grazie alla felice intuizione di una persona, proveniente dal mondo del teatro veneziano, sulla possibilità di creare, tramite i finanziamenti del Fondo sociale europeo FSE e grazie anche all’aiuto di una società di produzione locale, qualcosa di nuovo a Bolzano. Questa è stata la scintilla da cui è partita la storia della scuola di cinema ZeLIG. Nel 1988 è partito il primo corso bilingue. Oggi, la scuola trilingue di documentario, televisione e nuovi media va meglio come non mai. È riconosciuta a livello internazionale, è radicata a livello territoriale ed è pienamente inserita nel circuito mondiale del mondo dell’audiovisivo e delle scuola di cinema.

"Senza la ZeLIG non ci sarebbe una vera scena cinematografica in Alto Adige", afferma il documentarista Andreas Pichler (“Il Sistema Latte”, “Il teorema Venezia”).

I numeri parlano da soli

  • 37000 ore di formazione offerte dalla ZeLIG fino ad adesso
  • 300 docenti hanno formato
  • 1040 alunni
  • 48 paesi di tutto il mondo hanno studiato e condiviso esperienze professionali alla ZeLIG
  • 640 film sono stati realizzati
  • 413 festival di tutto il mondo il mondo hanno invitato film ZeLIG
  • 135 premi ricevuti
  • 94% dei diplomati è impiegato nel mondo cinematografico

Di solito gran parte del lavoro che fa la ZeLIG, dietro le quinte, non viene ancora notato da un pubblico più ampio. Gli esperti del settore, anche quelli in Alto Adige, conoscono tuttavia il valore della formazione e sanno molto bene cosa possono trovare alla ZeLIG. Oltre alla scuola, che dura tre anni e che si concentra soprattutto sul documentario, ci sono poi anche offerte specifiche di specializzazione e formazione continua.

Per il suo trentesimo compleanno, la ZeLIG si apre al pubblico.

La VR – Virtual Reality a Piazza della Mostra
La direttrice della ZeLIG, Heidi Gronauer, definisce la Virtual Reality, ovvero la più recente innovazione tecnologica che consente di “entrare” nel mondo attraverso i suoi grandi occhiali neri, "una straordinaria esperienza”.

Dal 26 al 29 aprile la ZeLIG permetterà a tutti i curiosi di provare la VR a Piazza della Mostra (dalle 10.00h alle 18.00h). Questo rappresenta solo uno degli eventi che la ZeLIG organizza per il suo 30° compleanno: chi vuole, grazie agli occhiali VR, può fare esperienza, ad esempio, del mondo dei ciechi, grazie al documentario VR “Notes of Blindness”. Tutte le informazioni pratiche sull’utilizzo degli occhiali saranno disponibili in loco. Nello stesso periodo, si terrà a Bolzano il congresso "Teaching Documentary", con 56 scuole di cinema provenienti da 28 paesi del mondo che si ritroveranno a Bolzano per discutere il futuro del documentario in un mondo che cambia di continuo. In questo contesto, la VR potrebbe avere un ruolo determinante (il congresso si terrà al Parco Tecnologico). “L’esperienza VR comporta una scoperta del mondo quasi oltre il visibile, è davvero straordinaria. Penso che ci sia un grande potenziale di “storytelling” nella realtà virtuale che vale la pena provare." (La direttrice della ZeLIG, Heidi Gronauer).

INFO PER LA STAMPA

  • Conferenza stampa con John Burgan, martedì 24 aprile alle 11.00h, alla ZeLIG, via Brennero 20/d
  • Per la stampa saranno accessibili anche alcuni eventi pensati per i professionisti del cinema
  • Contatti ZeLIG: Lotte Gibitz / +39 0471 977930 / This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. / Via Brennero 20/d 39100 Bolzano / www.zeligfilm.it
  • Ufficio stampa: Renate Mumelter / +39 348 3680351 / This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Direzione ZeLIG: Heidi Gronauer

In allegato: 1, Eventi ZeLIG 2018, 2 Sulla ZeLIG

BA
CK